Passa ai contenuti principali

Post

"Come Costruire una Barca" Elaine Feeney Einaudi Editore Stile Libero

  "Come Costruire una Barca" Elaine Feeney Einaudi Editore Stile Libero  " Il tema dei colori e della loro invenzione incrocia e oltrepassa vari ambiti tra cui arte, design, scienza, leggi della natura e della fisica" L'immaginazione come strumento per creare fili impercettibili tra la realtà e i propri desideri. I colori che trasformano e plasmano, ricamano disegni, ruotano intorno ad assi e ad ellissi. È questo il mondo magico di "Come costruire una barca", pubblicato da Einaudi Editore nella Collana Stile Libero. Jamie è solo un ragazzino che vuole sfidare il tempo e la perdita della madre. La sua è una storia speciale, intrisa di poesia. Nella sua ricerca c'è il bisogno di riempire il vuoto suo e del padre. La scrittura di Elaine Feeney è magnetica, vibrante di immagini, ricca di riferimenti mitologici. È come se sparisse tutto ciò che è scontato e grazie alla misteriosa alchimia della letteratura si intravedesse un universo altro dove pareti d
Post recenti

"Sirene" Emilia Hart Fazi Editore

  "Sirene" Emilia Hart Fazi Editore  "Devi imparare le voci." Voci e corpi in un viluppo segreto che unisce storie distanti nel tempo. Quattro donne, due epoche. Cosa le accomuna? Che ruolo ha l'acqua? Come interpretare le tante simbologie presenti in "Sirene", pubblicato in anteprima mondiale da Fazi Editore grazie alla traduzione di Enrica Budetta? Il naufragio reale e immaginato è una delle chiavi di lettura di un fantasy costruito su spazi temporali differenti. Una forza sotterranea spinge il lettore a mettere insieme i pezzi di una trama che abbaglia per la capacità creativa di Emilia Hart. Squarci e visioni, buio e intuizione, grotte e anfratti, navi e zattere: ogni oggetti diventa rappresentazione di un sentimento. Con la  poetica di una scrittura visiva l'unione tra sorelle è scialuppa di salvataggio. Ancora una volta l'autrice sfida il reale offrendoci una storia dove il mito incontra il mare. Nasce un connubio che è invito ad interpre

"Fede" Dror Mishani Edizioni e/o

  "Fede" Dror Mishani Edizioni e/o Torna in libreria Dror Mishani con un noir colto, intrigante, esistenziale. La figura centrale è capace di dare spessore ad una trama che oltre ai risvolti polizieschi mostra il rovello interiore. Abraham Abraham, ispettore di polizia ad Holon, città a sud di Tel Aviv, è in perenne conflitto con sé stesso. Vorrebbe salvare il mondo ma si trova a risolvere casi di violenza " la cui soluzione non reca giovamento a nessuno." L'abbandono di una neonata e la scomparsa di un turista impegnano le sue ore. Nella ricerca della verità c'è il tentativo di comprendere il genere umano. Impresa non facile che rende il romanzo ricco di spunti intuitivi. Paragonare Dror Mishani ad altri giallisti sarebbe un errore imperdonabile. L'autore israeliano, docente di letteratura poliziesca all'università di Tel Aviv, narra i conflitti e le contraddizioni del suo paese. Lo fa con una prosa che non ammette soluzioni sbrigative. Quello che c

"Il cielo cent'anni fa" Yulia Marfutova Keller Editore

  "Il cielo cent'anni fa" Yulia Marfutova Keller Editore  " Questa è una regione di proverbi e di storie che ti si stagliano davanti, si dispiegano a perdita d'occhio e si sfrangiano in filoni paralleli." A cosa servono le storie? A rendere più accettabile la realtà, a dilatare le menti, a credere nelle favole. È quello che succede in "Il cielo cent'anni fa", pubblicato da Keller Editore grazie alle traduzione di Scilla Forti. Ambientato in un villaggio russo dove tutto scorre con lentezza la Storia è un'eco lontana. Gli anziani interpretano i segni della Natura, decodificano segnali che suonano come presagi, ascoltano il sussurro del fiume. In questa immobilità apparente si vive di congetture, tradizioni, vecchi proverbi. L'arrivo di un estraneo rompe l'incantesimo e come in una favola si è costretti a interrogarsi. Il romanzo si snoda intorno al 1918 e vuole essere una metafora del presente. La rivoluzione, la guerra assumono nuov

"La calcolatrice meccanica" William S. Burroughs Adelphi Editore

  "La calcolatrice meccanica" William S. Burroughs Adelphi Editore  "Una rapida rassegna dei quarantatré saggi contenuti in questo volume ne dimostra sia l’eterogeneità sia l’ubiquità dei loro rimandi intellettuali" L'introduzione di James Grauerholz a "La calcolatrice meccanica", pubblicato da Adelphi Editore grazie alla traduzione di Andrew Tanzi, non è solo un brillante viaggio esplorativo all'interno del testo. È un diario di appunti, una evocazione della figura complessa ed eccentrica di William S. Burroughs. Abbiamo la possibilità di conoscere la genesi di ogni saggio, le spinte provocatorie, i sentimenti più intimi dell'autore. Ci si accosta al libro con molta curiosità e la certezza che riuscirà a mettere in discussione molti capisaldi del nostro modo di pensare. Una lettura che stordisce ed entusiasma, colma lacune intellettuali, affronta tematiche spinose, permette di accedere ad una visione critica della letteratura. Si sente il biso

"Non ho tempo per andare al mare" Mari Accardi Nutrimenti Editore

  "Non ho tempo per andare al mare" Mari Accardi Nutrimenti Editore  Mari Accardi trova la cifra stilistica perfetta per raccontare la Sicilia. Abbandona i cliché e sceglie un linguaggio suo, spontaneo, divertente, accattivante. Parte dalla famiglia vera e presunta e con ironia pungente demitizza la sacralità del nucleo originario che domina il Sud. Inventa un personaggio credibile, una ragazza che al posto dei sogni trova solo il bisogno di darsi una mossa. Un lavoro precario come guida turistica per le vie di Palermo in compagnia di turisti che sono archetipi di una massificazione anche nello svago. Si prende in giro e ci trascina a conoscere padre, madre, nonna, badante. "Non ho tempo per andare al mare", pubblicato da Nutrimenti Editore nella Collana Greenwich, è una commedia tragicomica dove gli attori recitano sé stessi. Un romanzo brillante, intelligente, critico nella valutazione di una metropoli che sta perdendo la sua anima. Da leggere come una ricerca di

"La parabola del seminatore" Octavia E. Butler SUR

  "La parabola del seminatore" Octavia E. Butler SUR "Il Destino del Seme della Terra è mettere radici tra le stelle." " La parabola del seminatore", pubblicato da SUR grazie alla traduzione di Martina Testa, è un libro profetico. Se evidenti sono le influenze distopiche, la narrazione esplora la crisi climatica e la devastazione del pianeta. Lo fa con enfasi creando scorci che sembrano fantasiosi. Scritto sotto forma di diario, il testo risulta molto credibile anche nelle descrizioni futuriste. La voce della protagonista, Lauren, è quella di una ragazzina che osserva, indaga e raccoglie i suoi pensieri. In un crescendo il romanzo è un viaggio di conoscenza e di consapevolezza. In questo percorso interiore travagliato si sviluppa il desiderio di trovare una soluzione. Dà vita ad una nuova forma di religione, "Il seme della vita". Di fatto è la metafora della partecipazione attiva del singolo. Tra riflessioni, aforismi e descrizioni Octavia E. But