Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da gennaio, 2023

La parola ai lettori

  La parola ai lettori  @Dida_ti " Lo sguardo sull’altro.. ricco, povero, bambino, artista, clochard, modella, divo, animale, elegante o disperato... Non importa.  Quel momento rubato all'emozione di un luogo..di un animo" #InViaggio #CasaLettori  ūüď∑Sabine Weiss

"Sapere" Alessandro Carrera il Mulino Editore

  "Sapere" Alessandro Carrera il Mulino Editore " Chiunque oggi affermi che insegnare idee √® tempo perso e che l'unico scopo dell'istruzione √® quello di adeguarsi al mercato del lavoro strappa dalle mani delle classi meno abbienti una vittoria che nel corso della storia non era mai stata conquistata, e che va difesa ad ogni costo." Trasmettere in un gesto d'amore non nozioni, ma idee significa liberare dalla schiavit√Ļ del pensiero dominante, educare ad accogliere e trasformare la conoscenza. Renderla unica, irripetibile, utile. "Sapere", pubblicato da il Mulino Editore nella Collana Parole Controtempo, √® il movimento da chi parla a chi ascolta in uno scambio che rende il lettore protagonista. Non ci sono formule magiche o rigidi assiomi, impietriti e impolverati. √ą la vita che si interroga. Perch√© conoscere in maniera consapevole significa esistere nel senso pi√Ļ profondo del termine. " Questa non √® soltanto l'epoca in cui si pu√≤ essere

La parola ai lettori

  La parola ai lettori @danilagiardina " La guerra impiega molta gente e le cose da fare sono molte La morte esige parecchio lavoro ma anche la vita Perfino in guerra la vita √® costituita per almeno la met√† di banali cure quotidiane " Svetlana Aleksievic #pace #pensierodelgiorno @CasaLettori #CasaLettori #peaceūüŹ≥️‍ūüĆą

"Astenersi principianti" Paolo Milone Einaudi Editore

  "Astenersi principianti" Paolo Milone Einaudi Editore  " La morte non si fa prendere dalle parole Sfugge negli spazi bianchi come l'acqua del mare sfugge tra le dita." Paolo Milone inventa un artificio scenico che riesce a disorientarci. Eccola la Signora della Notte, entra spavalda nelle case, attraversa le nostre strade. Si fa vicina, tangibile, materiale. Non quell'ombra che inquieta i nostri sogni, tormenta le nostre giornate. Possiamo avvicinarla, parlarle, confessarle i nostri timori. Sfidarla mentre lei sorniona ci sorride. √ą l'apoteosi del paradosso, la rivoluzione delle costruzioni mentali. √ą l'indicibile che si materializza, la carezza che avvicina a ci√≤ che non conosciamo. Il salto, il naufragio, la danza, il canto: √® Incontro con una parte di noi. √ą il mondo parallelo, quell'Oltre da comprendere. " La Morte √® mia parente: sorella, fratello, cugina, zia, nonna, nonno, padre, madre, figlia e figlio, nipote e bisnipote. Perch√® noi

"Mi limitavo ad amare te" Rosella Postorino Feltrinelli Editore

  "Mi limitavo ad amare te" Rosella Postorino Feltrinelli Editore " La maledizione di essere umani, mortali di avere figli di essere figli." Essere ramo che si spezza. Sentire il frastuono della guerra, guardare le macerie della propria citt√†, percepire la paura degli adulti. Essere soli e cercare di aggrapparsi a presenze che sono ombre lontane. Sarajevo, 1992. Lo scenario devastante che azzera abbracci e parole e sguardi. Un pullman in fuga verso la pace, posti di blocco, urla e terrore. "Mi limitavo ad amare te", pubblicato da Feltrinelli Editore, ha una modalit√† nuova di raccontare la Storia. Nada, Omar, Danilo: ragazzini costretti ad abbandonare quel poco che resta della propria terra. Ad inventarsi una lingua che contenga il dolore. Per entrambi la madre √® la mitologia dell'origine, la carne che ti appartiene, il respiro che ti nutre. L'Italia che accoglie √® la straniante sensazione dell'esule, la luce che abbaglia e confonde. Rosella Pos

"La sutura" Sophie Daull Voland Editore

  "La sutura" Sophie Daull Voland  Partire da un vulnus incandescente per rinascere. Farsi paleologa dei sentimenti. Trovare una voce unica per trasformare la propria storia in una esperienza collettiva. Esprimere a parole ci√≤ che si √® custodito nel cuore. Imparare a camminare all'indietro in una ricerca di riappropriazione. √ą questa la sfida che ci lancia Sophie Daull. Chi ha letto "Il lavatoio" sa che l'autrice non conosce mezze misure, non si ferma quando le domande diventano aghi di ghiaccio. La scrittura √® funambolica, vissuta con improvvise virate stilistiche. "La sutura", pubblicata da Voland Editore nella traduzione di Cristina Vezzaro, rispetta gli stilemi linguistici, la poetica straniante dell'anima, le suggestioni ritmiche, i passaggi sentimentali, le fluorescenze visive. Cambia la prospettiva perch√® differente √® l'empatia. Di quella madre uccisa a quarantacinque anni con quarantuno coltellate resta l'evanescenza, come un

"Il mago" Colm Tóibín Einaudi Editore

  "Il mago" Colm T√≥ib√≠n Einaudi Editore  " La Lubecca dei suoi ricordi arrivava per immagini disparate, quasi a frammenti. Era come una cosa rotta di cui il ricordo serbava solo i cocci. Ogni volta che s'imbarcava in una scena, Thomas creava un mondo collegato e completo. Gli sembrava di poter salvare una cosa che invece era spacciata." Che ruolo ebbe la scrittura per un autore del calibro di Mann? I suoi libri hanno rappresentato un'epoca e dimenticarne il susseguirsi degli eventi sarebbe un grave errore. Leggere "Il mago", pubblicato da Einaudi Editore nella traduzione di Giovanna Granato, significa andare a passeggio con la Storia. √ą interessante il ruolo e gli atteggiamenti dei personaggi, osservarne i comportamenti, ascoltarne i timori. Ecco perch√© catalogare il romanzo come un affresco storico √® riduttivo. Certamente hanno un peso specifico, delineano uno sfondo con molte ombre ma intessono una serie di riflessioni dai risvolti psicoanalitici

La parola ai lettori

  La parola ai lettori @ferrarisergio4 "Si abita il cestello del tempo, nel buio che dice inverno, canta un pensiero, verso il cielo, sa che sar√† ascoltato. #Codogno. #SguardiFotografici a #CasaLettori 

"Con i denti" Kristen Arnett Bollati Boringhieri Editore

  "Con i denti" Kristen Arnett Bollati Boringhieri Editore "Davvero non capiva suo figlio, anche se l’aveva portato in grembo, anche se per quattro mesi di fila aveva vomitato ogni singola colazione, anche se aveva affrontato due interi giorni di travaglio prima che glielo togliessero dalla pancia, lasciandole una cicatrice che ancora le dava fastidio, per quanto Monika continuasse a ripeterle che era il simbolo del loro amore per il piccolo.  Almeno condividevano il nome, se non altro. Suo figlio era Samson Thomas Carlisle, e finch√© era suo l’avrebbe protetto." La complessit√† di essere madre, la difficolt√† a comprendere cosa si cela nella mente di un bambino, il contrasto tra l'idea mitologica della maternit√† e la dura realta: Sammie rappresenta uno status vissuto da tante donne. Samson √® stato voluto, desiderato. Protetto per nove mesi accettando il pregiudizio di una societ√† che condanna un amore omosessuale. " Sammie non metteva piede in una chiesa da a

"La presidente" Alicia Giménez - Bartlett Sellerio Editore

  "La presidente" Alicia Gim√©nez - Bartlett Sellerio Editore Torna in libreria Alicia Gim√©nez -Bartlett inaugurando una nuova serie. Non troveremo l'amata Petra Delicado ma due giovani sorelle da poco uscite dall'Accademia di Polizia. "La presidente", pubblicato da Sellerio Editore e tradotto brillantemente da Maria Nicola, √® grintoso e divertente. La morte per avvelenamento di una nota e potente esponente politica, Vita Castell√°, apre una falla nella comunit√†. Bisogna correre ai rimedi se non si vuole travolgere "il partito". La versione ufficiale √® infarto e ad indagare vengono proposte due novelline con poca esperienza. Berta seriosa e con un passato sentimentale burrascoso, Marta solare e imprevedibile: cos√¨ diverse e cos√¨ unite. "Berta aveva sempre avuto un carattere disciplinato, una forte capacit√† di adattamento.... Marta era completamente diversa. Di carattere allegro, senza pensieri, entusiasta, svelta come uno scoiattolo, non era mai

"La gioia avvenire" Stella Poli Mondadori

  "La gioia avvenire" Stella Poli Mondadori "Ho ventitr√© anni.  Mi hanno violentata quando ne avevo quattordici.  A volte la mia vita mi pare tutta qui." "La gioia avvenire", pubblicato da Mondadori Editore, √® la parola che esplora impietosa. Incarna un dolore sotterraneo insieme alla colpa e alla vergogna. Facendosi voce chiede quell'attenzione che le √® stata negata. Due figure femminili in un'unica ricerca non solo di giustizia. La psicoterapeuta Sara e la giovane Nadia in uno specchio che dilata i ruoli. Stella Poli al suo esordio letterario mostra maturit√† stilistica e capacit√† di gestire una trama forte, implacabile. Finalista al Premio Calvino 2021, il romanzo ha una struttura affilata, pungente. Sa dosare le emozioni scarnificando le frasi pur mantenendo un linguaggio poetico. Non rispetta volutamente la geografia temporale e alterna il monologo alla riflessione e al sogno. " Preservavo quel dolore come una galleria di vento." Per

"Come funziona davvero il mondo" Vaclav Smil Einaudi Editore Stile Libero

  "Come funziona davvero il mondo" Vaclav Smil Einaudi Editore Stile Libero  " Avere un'idea realistica del nostro passato, del presente e delle incognite relative al futuro √® la base migliore da cui approcciare lo sconosciuto orizzonte che si staglia di fronte a noi." Ci si chiede come contrastare le numerose fake news diffuse con leggerezza e spesso in malafede. Notizie che allontanano dalla verit√† e confondono le idee. In questo tempo nebuloso "Come funziona davvero il mondo", pubblicato da Einaudi Editore nella Collana Stile Libero Extra e tradotto da Giacomo Manconi, √® ci√≤ che cercavamo. Scritto con competenza e attraverso un linguaggio semplice e accessibile a tutti chiarisce molti dubbi. Va precisato che Vaclam Smil, professore emerito presso la facolt√† di Scienze ambientali di Manitoba in Canada, √® uno scienziato di fama internazionale. Ha passato l'esistenza studiando e il libro √® frutto di quaranta anni di ricerche. Le sue parole non ci i

La parola ai lettori

  La parola ai lettori @RobertaVestri " Conchiuso il tempo in cui i giorni si inseguivano vivaci, preziosi e irreparabili, il futuro ci stava davanti grigio e inarticolato, come una barriera invincibile. Per noi la storia si era fermata." Primo Levi #GiornatadellaMemoria @CasaLettori 

"Ti seguo" Sheena Patel Atlantide Editore

  "Ti seguo" Sheena Patel Atlantide Editore   "Seguo ossessivamente una donna su Internet, va a letto con lo stesso uomo con cui vado a letto io. A volte quando guardo le sue storie con troppa foga, la blocco temporaneamente cos√¨ non pu√≤ vedere che ricarico la sua pagina quindici volte in un minuto, lo faccio distratta mentre Netflix scorre sullo sfondo del mio laptop, mi si contorce lo stomaco di piacere quando compare il cerchietto rosso sulla foto del suo profilo." Caustica, distruttiva, feroce √® la voce narrante di "Ti seguo", pubblicato da Atlantide e tradotto da Clara Nobile. Senza filtri, diretta, implacabile ci appare questa donna che passa le sue giornate a sbirciare la pagina di colei che rappresenta una rivale. Ma il tema centrale del romanzo √® ben altro, molto pi√Ļ incisivo e pericoloso per chi legge. √ą il potere dei social entrati a sostituire la realt√†, pronti a restituirci un universo patinato e perfetto, senza sbavature o difetti. √ą la spunt

"Il bambino" Massimo Cecchini Neri Pozza

  "Il bambino" Massimo Cecchini Neri Pozza " Lo chiamavano tutti Angelino, oppure il Bambino, come se l'handicap gli avesse portato in dote almeno il frutto di un'eterna infanzia del corpo. Ma miracoli del genere non avvengono. Il neonato divenne bimbo, poi adolescente, quindi uomo, vivendo tutti i mille disagi che la combinazione di malattia ed et√† biologica trascinava con s√®."   In un mondo che ci propina la perfezione quasi come obbligo, come carta d'identit√† per essere accettati, "Il Bambino", pubblicato da Neri Pozza Editore, scombina i disegni imperanti. Una storia vera che diventa eccezione, sublimando in chiave laica il vero senso di famiglia. Pietro e Anna Bonaventura sono giovani della borghesia romana, approdati al matrimonio con quella leggerezza che solo il grande amore pu√≤ comprendere. Sono gioiosi e desiderosi di realizzare progetti e sogni. La nascita di Angelino affetto da un grave handicap modifica le carte del destino. Le vie

"Il paradosso della sopravvivenza" Giorgio Falco Einaudi Editore

  " Il paradosso della sopravvivenza" Giorgio Falco Einaudi Editore " Esiste semmai la concatenazione di piccoli fatti, gesti, azioni che non producono traumi immediati ma ferite invisibili, che diventano foglie assenti delle poesie, l'aria che respiriamo, e tutto ci√≤ che guardiamo, ascoltiamo, odoriamo e perdiamo, assegnando all'istante la categoria di quanto definiamo esperienza." Istanti che si dilatano all'infinito in una narrazione che procede per intervalli temporali. Fede neonato e la figura della madre, percezioni di un legame che √® liquido, lattiginoso, indefinito. Bambino che sente riecheggiare quel ciccione come un attributo che non gli appartiene. Il corpo che si espande alla ricerca di aria e luce, la voracit√† come elemento di salvezza. "Il paradosso della sopravvivenza", pubblicato da Einaudi Editore, segue le tracce di un comune denominatore. Il protagonista √® solo portavoce di innumerevoli solitudini. √ą ingombro della materia ch

La parola ai lettori

  La parola ai lettori @ PreziosaGemma "Mettiti sulle mie gambe. Invece di scrivere una poesia d'amore, ti riscaldo."      Franco Arminio #LaPoeticaDelDesiderio #CasaLettori

La parola ai lettori

  La parola ai lettori @Cecilia16484158 "Il colore soprattutto,  forse ancor pi√Ļ  del disegno, √® una liberazione.  Matisse  #IColoriDeiFiori  #CasaLettori

"Non c'√® pace per K√ľhn" Jan Weiler Keller Editore

  "Non c'√® pace per K√ľhn" Jan Weiler Keller Editore "Appena riusciva ad afferrare un'idea, ne arrivava un'altra che gliela strappava di mano. Non faceva in tempo a trovarsi da solo con s√® stesso che cascate di pensieri e immagini sconnesse si ammonticchiavano nella sua mente." Fin dalle prime pagine si prova una empatia spontanea per Martin K√ľhn. √ą il suo modo di raccontarsi, l'attenzione alle piccole cose, il flusso di pensieri che lo tormentano. La capacit√† di trovare crepe durante gli interrogatori, di mettere alle stette gli ipotetici colpevoli con una strategia sottile e intelligente. Procede per gradi con un raffinatissimo eloquio verbale. Sa che non far√† carriera ma prende molto sul serio il lavoro di poliziotto. √ą intuitivo e conosce le oscillazioni tra bene e male della natura umana. "Non c'√® pace per K√ľhn", pubblicato da Keller Editore nella traduzione di Federica Garlaschelli, √® primo di una trilogia che ha per primo attore l

"Il campo di Gosto" Anna Luisa Pignatelli Fazi Editore

  "Il campo di Gosto" Anna Luisa Pignatelli Fazi Editore "Nelle acque tranquille cui era giunto dopo anni di venti e di maree, gli sembrava perfino dolce potersi finalmente guardare indietro, vagare tra i ricordi, riflettere sulla gente che aveva incontrato e sul bene e il male che ne aveva tratto." Un uomo qualunque che affronta il pensionamento cercando di riempire un vuoto. Quello spazio di silenzio e solitudine diventa occasione di meditazione. Rivedere al rallentatore l'infanzia, la passione per la lettura, l'incontro con Zelia, il matrimonio e la nascita di Mirella. Immagini nitide che si confondono con il tempo sempre uguale, i giorni lunghi come eterni rintocchi di un'esistenza a scadenza. "Il campo di Gosto", pubblicato da Fazi Editore nella Collana Le Strade, ha un ritmo cauto. Presenta il Gosto senza enfasi in una quotidianit√† che si sfilaccia lenta. Pensieri che tornano, spezzoni di una vita semplice, che non si attende nulla. Sullo

La parola ai lettori

La parola ai lettori @mercurimc " Praticate gentilezza a casaccio e atti di bellezza privi senso." Anne Herbert #FrammentiDiSaggezza  #CasaLettori  @CasaLettori

La parola ai lettori

  La parola ai lettori @lucy_esposito Il Vesuvio non pareva pi√Ļ il Vesuvio con quel cappuccio bianco, era fantastico, lieve e librato come un miraggio nella trasparenza azzurra dell’aria». ✒️ Raffaele La Capria ūüďē La neve del Vesuvio  #RaccontoLaNatura a #CasaLettori @CasaLettori

"La stella polare della Costituzione" Liliana Segre Einaudi Editore

 "La stella polare della Costituzione" Liliana Segre Einaudi Editore √ą il 13 ottobre 2022. Una giornata che rester√† impressa nelle nostre menti grazie al discorso pronunciato da Liliana Segre a Palazzo Madama. Inaugura la nuova legislatura con voce ferma. Le sue parole non vanno disperse ma gelosamente custodite. Grazie ad Einaudi Editore possiamo leggerle con calma in "La stella polare della Costituzione." Gi√† il titolo contiene il messaggio forte che la senatrice a vita ci dona. Il dono di una donna che ha conosciuto e vissuto la follia delle leggi razziali e l'orrore dei lager. Da sopravvissuta ha scelto di non ripiegarsi su stessa ma di impiegare le sue energie per raccontare ed essere testimone. Ad introdurre il testo la commovente e sentita prefazione di Alessia Rastelli che riesce a fare un excursus storico e sociologico dell'autrice. Non solo un invito alla meditazione, anche e soprattutto la sollecitazione a trovare una strada comune da percorrere.

"I donatori di sonno" Karen Russell SUR

  "I donatori di sonno" Karen Russell SUR Pubblicato in America nel 2014, "I donatori di sonno",  arriva in Italia grazie a SUR nel momento giusto. Siamo usciti dal Covid e dobbiamo fare i conti con incertezze, paure, ferite. Il romanzo, oscillando tra reale e fantastico, ci permette di osservare dall'esterno, spettatori volontari di una pandemia inesorabile. Trish √® un personaggio duplice, complesso. La perdita della sorella, vittima di insonnia terminale, la pone in una condizione di fragilit√†. Sar√† questo suo vulnus dolente a dominare la narrazione, a rendere il testo carico di pathos. Nello scegliere donatori per le trasfusioni di sonno deve superare il trauma subito, essere professionale, staccare la mente dall'istinto. La piccola A sarebbe perfetta ma il padre cerca di difendere la figlia. Non si conoscono le conseguenze future, la scienza non fornisce risposte precise, i media confondono le idee. Si crea una dicotomia tra ci√≤ √® bene e ci√≤ che √® ignoto

"Mammut" Eva Baltasar Nottetempo Editore

  "Mammut" Eva Baltasar Nottetempo Editore " Non era stato il desiderio di un figlio a rapirmi, ma piuttosto il desiderio di portarlo in grembo, di far passare la vita attraverso il corpo, di creare." Maternit√† e creazione in un amplesso che pu√≤ stritolare. Essere cellula e produrre cellula. Aprire la mente e farla guscio. Se il figlio √® negato bisogna fuggire, trovare quell'Altrove dove ricucire strappi, dove tornare a desiderare. "Mammut", pubblicato da Nottetempo Editore e tradotto dal catalano da Amaranta Sbardella, √® il bisogno di diventare Tempio d'amore. Rispetto a "Boulder" ( Nottetempo 2021) la Natura viene esplorata con animalit√† felina. A questa si affida e si concede. Da amante e da bambina, da donna e da dea. La protagonista e voce narrante ha la lucidit√† di chi vede oltre le cose. La freddezza di un foglio di excel che raccoglie le sue ricerche su "Demografia e longevit√†" √® la ripugnante necessit√† di catalogare e c

La parola ai lettori

  La parola ai lettori @Dida_ti "Si trova nei boschetti di bamb√Ļ dell’Himalaya.  Il suo habitat si sta riducendo, a causa dell’abbattimento degli alberi, dell’agricoltura e dell’allevamento che si sta diffondendo rapidamente nei boschi in cui vive. Il panda rosso adora il bamb√Ļ" #RaccontoLaNatura #CasaLettori

"Forse Esther" Katja Petrowskaja Adelphi Editore

  "Forse Esther" Katja Petrowskaja Adelphi Editore " Su tutto aveva taciuto, sulla sua antica bellezza, sulla sua cultura;  su tutto aveva taciuto, nella dedizione al suo sposo, eroe di guerra, sette volte ferito, uno dei pi√Ļ begli eroi di guerra;  aveva taciuto sulle sue malattie e preoccupazioni, sui suoi metodi didattici, sulla sua sordit√† crescente, quando andava e veniva dalla cucina;  aveva taciuto sui compleanni dei morti e sui compleanni degli uccisi, che celebr√≤ per decenni, da sola." Spezzare il silenzio di zia Lida e di una stirpe che ha celato le sue ferite. Raccontare la Storia in maniera alternativa, prevedendo salite e discese. Nessuna linearit√† resta ai vivi, solo la ricerca di cocci e di mezze verit√†. Pubblicato in Germania nel 2014, "Forse Esther" ebbe grandissimo successo e nel 2015 vinse il Premio Strega Europeo. Lo ripropone Adelphi Editore in un tempo in cui √® necessario mettere a posto i tasselli della geopolitica internazionale. Il